Pictures of my travels

Sabato io e la mia sempre presente Briscoletta abbiamo deciso di fare una gita in un altro parco naturale, quello dei Monti Lucretili, in località Percile. Siamo arrivati verso le 12, cosi la scelta era tra farsi 5km di mulattiera a piedi, sotto un sole cocente, oppure avvantaggiarsi con la macchina fino a che fosse stato possibile! Scelgo la seconda, visto che il mio obiettivo era quello di pranzare al laghetto, i tempi erano corti, e la voglia di arrivare zuppo di sudore molto poca.

Cosi arrivati al rifugio della guardia forestale parcheggio la macchina e scendo, assieme a Briscola. Entriamo nel sentiero e cominciamo a camminare. Si sentono i campanacci delle mucche in lontananza, ben presto le raggiungiamo. Sciò, sciò! Povere, chissà quanta strada avevano fatto per trovare quell'erbetta cosi buona, ma io e Briscola dobbiamo passare, quindi fatevi da parte un attimo, per piacere :)

Dopo un'ora di marcia circa raggiungiamo il laghetto. Dietro una curva ecco che si mostra in tutta la sua bellezza.

 

 

Faccio un rapido giro passando nel bosco e raggiungo la sponda opposta, dove mi accampo per pranzare. Una garzetta spaventata dal rumore spicca il volo. Possibile ce ne siano a questa altitudine? Ora è tempo di foto, quindi mi metto in cerca di insetti vari per scattare qualche bella macro.

Briscola intanto si sta facendo il bagno, cercando di catturare a morsi tutto ciò che le ronza intorno! :D

Adesso però dobbiamo andare in cerca dell'altro laghetto. Eh, si, sono due. Ne ho visto solo uno. Quindi in marcia. Continuo lungo la mulattiera, faccio qualche altra bella foto e dopo una mezz'ora di cammino mi accorgo di aver girato in tondo. Miseria, il sentiero gira in cerchio! Forse serviva per i contadini che utilizzavano queste vecchie stalle abbandonate che vedo tutto intorno. Almeno qualche bella foto l'ho fatta.

 

Non mi arrendo. Anzi non ci arrendiamo. Dobbiamo trovare quel laghetto! Torno di nuovo dove mi sono accampato. Avevo visto un sentiero molto stretto, pieno di rovi, e particolarmente difficile. Provo a prenderlo. Salgo per un buon 20 minuti senza arrivare da nessuna parte. Sono pieno di spine e ragnatele, padroni di casa inclusi.

Vabbè si torna indiestro, verso la macchina. Il secondo lago proprio non l'ho visto (scoprirò una volta a casa che era a sinistra del laghetto principale, non a destra dove sono andato io.. -.-).

Sulla strada del ritorno vedo una famigliola di cinghiali, papà, mamma e tre figlioletti. Non faccio in tempo a prendere la macchinetta che fuggono via. Nello scatto si intravedono, ma ero con il grand'angolo.. Peccato!

 

 

Un posto davvero fantastico.

contentmap_plugin

Commenti   

#5 Alessandro 2011-11-03 11:10
Ciao Manuel, so che i laghetti di Percile sono in una zona data in concessione/ges tione ad un privato. Sai mica dirmi se ci si può accedere? Ho visto il tuo art ed è del 2010, ci sei più tornato?
#4 Manuel 2010-09-06 19:28
ciao ary! :)

adesso vedo di mettere anche quello delle dolomiti! questa settimana lo metto :)
#3 Arianna 2010-09-06 17:12
complimenti ancora una volta!!
Briscoletta nella foto sembra esausta!!!
#2 Manuel 2010-08-09 11:12
ciao marco! si mi farebbe piacere tornare assieme, vorrei davvero che mi insegnassi a scattare i paessaggi come fai tu, sono veramente scarso :(
#1 Marco 2010-08-09 11:11
Caspita Manuel, che bel posto... e così vicino poi. Probabilmente in autunno è ancora più bello per via dei colori del bosco lungo le sponde. Se riesco a liberarmi un po' ti faccio un fischio. Un salutone

Marco

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla